Tutti gli articoli di Chiara P

CANONI GRANITICI CROLLANO: MODA E DISABILITÀ

È in atto una rivoluzione sociale ed estetica, sta cambiando la percezione della bellezza e ci si rende sempre più conto che la disabilità, da tempo sinonimo di “imperfezione”, é semplicemente parte della condizione umana.

La moda sta divenendo un importante veicolo di integrazione e fortunatamente, Bebe Vio ambasciatrice della Maison Dior disegnata da Maria Grazia Chiuri, non é una mosca bianca.

Beatrice Vio.

Alle Fashion Week di tutto il mondo, modelle e modelli con disabilità sfilano in passerella presentando collezioni di rinomati stilisti.

Come l’attrice e modella americana Tiphany Adams, paraplegica dall’età di 17 anni a seguito di un incidente stradale. Famosa per l’acclamata serie “Push Girls“, è anche ambasciatrice di Wish Upon a Teen, un’organizzazione che dal 2011 offre opportunità sociali creative progettate per promuovere l’interazione tra pari e costruire l’autostima di adolescenti che devono affrontare una grave condizione medica che limita la loro vita.

Tiphany Adams.

A “Modelle&Rotelle” uno degli eventi organizzati dalla Iulia Barton, prima agenzia al mondo di moda inclusiva, per sostenere le attività della Fondazione Vertical che si occupa di ricerca sulle lesioni midollari, ha partecipato sfilando in carrozzina alla Fashion Week di Milano, Roxana Dobrica.

Bresciana d’ adozione, poco più che trentenne, a due settimane dal suo arrivo in Italia dalla Romania col sogno di una nuova vita, anche nel suo caso, un terribile incidente le è costato l’uso delle gambe. Dopo essere entrata in contatto con l’ Associazione ActiveSportDisabili ha capito che avrebbe dovuto accettare la sua nuova condizione.

Con pazienza, standole accanto nei momenti più difficili, coinvolgendola in attività sportive e non solo, i volontari sono divenuti la sua nuova famiglia, e Roxana oggi è handbiker e modella.

Uniti dalla passione per il nuoto, condividono anche quella per la moda Arianna Talamona e Manuel Bortuzzo, lui ospite in prima fila alla presentazione della collezione primavera-estate 2020 di Emporio Armani.

Arianna Talamona

Lei, nel 2017, con il sostegno di AbilityChannel ha aperto il blog “Lo stile di Arianna” con l’ intento di creare uno spazio in cui si possa parlare di moda, confrontarsi e contribuire a migliorare la condizione delle persone disabili attraverso consigli e accorgimenti.

Per il brand FTL, alla New York Fashion Week hanno sfilato Madeline Stuart prima modella con sindrome di down e Rebekah Marine chiamata “la modella bionica” per come sfoggia la sua protesi al braccio.

Insomma, il cammino verso una moda sostenibile ed inclusiva é lungo ma tanti passi sono già stati fatti con decisione.

La moda è di tutti e tutti dovremmo ispirarci alla modella, cantante, attrice, imprenditrice e stilista statunitense Paris Hilton che afferma:

“VESTITI BENE DOVUNQUE TU VADA, LA VITA È TROPPO CORTA PER PASSARE INOSSERVATI”

L’ ASSOCIAZIONE ARGILLA ALL’ANTICA OSTERIA DEL FICO A CREMONA

Giovedì 7 Novembre 2019 alle ore 21 l’ Associazione di Promozione Sociale Argilla sarà ospite presso l’ Antica Osteria del Fico in Via Guido Grandi, 12 a Cremona.

Prenderemo parte alla rassegna INSIEMI ideata da Mario Feraboli con l’intento di consentire alle associazioni cremonesi di raccontarsi.

Sarà Christian Pozzi (Presidente di Argilla) a presentarne la storia, le peculiarità e i progetti futuri dell’Associazione.

Elena Lucchi (Segretaria) guiderà la tavola rotonda dal titolo “La disabilità attraverso i miei occhi”, occasione di confronto, dialogo e conoscenza a cui tutti siete invitati a non mancare.

Accomunati dalla voglia di reagire e di ricominciare, porteranno le loro testimonianze di vita:

Chiara Pedroni campionessa Italiana 2018 di danza in sedia a rotelle, impegnata in campagne informative e di sensibilizzazione, da 5 anni convive con una patologia invalidante, l’endometriosi

Gigi Bernardi nutrizionista animale, ha conosciuto la disabilità nel 2015 a causa di un’emorragia celebrale e cercando di trarre il meglio da una situazione negativa, ha saputo cogliere opportunità che spesso non si sa neppure di avere

Piergiuseppe Cigoli al terzo mese di pensione dopo 40 anni di lavoro, si è ritrovato ad affrontare la disabilità a causa di un ictus ma non si è fermato, anzi.

Dalle ore 21:00, entrata libera, VI ASPETTIAMO NUMEROSI !

AbilitYoga – Corso di yoga adattato per persone con disabilita’

Ottobre è arrivato e ha portato con sè una fantastica novità!

Siamo lieti di presentarvi AbilitYoga il primo corso di Yoga adattato per persone con disabilità.

“Yoga, l’esperienza profonda di se stessi”

Lo Hatha Yoga è un metodo antichissimo per entrare in contatto con il proprio corpo, inteso nel senso olistico del termine, per connettersi con la parte più essenziale e ritornare all’unità originaria. Questo processo di presa di coscienza del proprio Sé passa attraverso un lavoro di percezione e di movimento consapevole del corpo fisico, del respiro, con la presenza silenziosa della mente.

“Non esistono limitazioni per avvicinarsi allo Yoga, l’ esperienza profonda di se stessi, le posizioni classiche hanno infinite varianti che si adattano alle possibilità di ciascuno. Sono sicura che questo corso di AbilitYoga di Argilla sarà una bella esperienza per tutti noi!” Daniela Generali

Sarà lei l’insegnante del corso AbilitYoga che inizierà il 21 ottobre 2019 e si terrà tutti i lunedì dalle 18:30 presso la Sala Biblioteca di ANFFAS – Parco Vecchio Passeggio a Cremona.

AFFRETTATI!

L’ iscrizione è obbligatoria e ha un costo di 25€. Per poter partecipare è necessario possedere la tessera dell’ Associazione Argilla in corso di validità.

Ecco la locandina sulla quale si trovano le informazioni principali, ma per ogni dubbio non esitate a contattarci

associazioneargilla@gmail.com

ICTUS CON LE MIE PAROLE – CORSO FORMATIVO ESPERIENZIALE

Si chiudono il 22 ottobre le iscrizioni per partecipare sia al laboratorio che alla tavola rotonda dell’evento organizzato da ASST di Cremona con la nostra collaborazione, dal titolo

ICTUS CON LE MIE PAROLE – Non so se tu sai come come mi sento davvero

Si tratta di un corso formativo esperienziale composto da due parti, distinte ma complementari, che si terrà martedì 29 Ottobre 2019 presso il Teatro Monteverdi di Cremona, Via Dante 149.

Dalle ore 14:00, a cura dell’Associazione Argilla e dell’Associazione Culturale Gruppo DECA, il laboratorio creativo consentirà di entrare in contatto con la malattia e la cura in modo inconsueto. I partecipanti potranno sperimentare le proprie tecniche di adattamento conoscendo, sotto la guida di un insegnante, proprietà e tecniche base di lavorazione dell’argilla.

Dalle 16:30 nella tavola rotonda, aperta anche alla cittadinanza senza obbligo di iscrizione, si affronteranno gli aspetti percettivi, relazionali ed emozionali correlati all‘Ictus e si ascolteranno le testimonianze ed i confronti tra pazienti ed operatori sanitari che hanno aderito ad un progetto di Medicina Narrativa attraverso la rispettiva scrittura della propria storia e della cartella parallela.

Il corso è accreditato ECM e gratuito.

Per iscriversi:  https://formazione.sigmapaghe.com/WFRM004.pgm

Convegno annuale “Alzheimer xxi: buone pratiche e valide connessioni”.

In occasione della XXVI Giornata Mondiale dell’ Alzheimer, venerdì 20 Settembre si terrà a Roma il Convegno Annuale “Alzheimer XXI: Buone pratiche e valide connessioni”.

Organizzato da ALZHEIMER UNITI ROMA ONLUS l’evento avrà luogo dalle ore 09:00 alle ore 18:00 presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio.

Si rivolge a operatori sanitari e sociali ed è anche aperto a famigliari di malati e cittadini.

Durante la giornata sarà consegnato il premio “Saggio Caregiver”.

Un’ occasione per conoscere ed informarsi.

Una cosa è impossibile fino a che qualcuno non prova il contrario.

L’ hanno fatto Melanie Knecht (29 anni) e Trevor Hahn (42 anni) il cui incontro fortuito ha originato una storia nuova, con un finale da scoprire e tanto da raccontare.
Entrambi con la passione per le attività all’aria aperta, hanno iniziato a scalare le montagne insieme.
Lo fanno lei, affetta da spina bifida, in braccio a lui e lui, che ha perso la vista 5 anni fa a causa di un glaucoma, con gli occhi di lei.
Si possono seguire sul loro account Instagram hiking_with_sight dove hanno annunciato la prossima avventura: scalarne una alta più di 4mila metri.

Accettando aiuto e affidandosi l’uno all’altra, hanno superato insieme limiti apparentemente invalicabili.
Una gran bella sfida si ma anche un atto d’amore verso loro stessi.
Per noi anche la conferma che ricreare ambienti abilitativi e non esclusivamente restitutivi per le persone che hanno incontrato una disabilità, rappresenti un’ opportunità concreta per migliorarne la qualità della vita.
È questa la direzione del nostro progetto “ARGILLATI!” rivolto a coloro che sono motivati a costruire e riprendere abilità occupazionali, emotive e sociali.
Le conseguenze negative  di una menomazione possono fare perdere di vista desideri, inclinazioni e competenze.
L’obiettivo del progetto “ARGILLATI!” è proprio quello di aiutare le persone con disabilità a riscoprire i propri desideri e credere che molte più cose sono possibili, nonostante la disabilità.

Per informazioni sul progetto, contatta la Segreteria associazioneargilla@gmail.com 

Fotografie convegno “Disabilità e sessualità: oltre silenzi e pregiudizi”

Sabato 22 giugno presso la sala Benaco di Cremona Solidale si è svolto il convegno “Disabilità e sessualità: oltre silenzi e pregiudizi”. Ecco le fotografie.

Per i dettagli vedi l’articolo precedente.

La sala era gremita per la massiccia adesione di persone con disabilità, famigliari, associazioni del territorio e diverse figure professionali (educatori, psicologi, infermieri, medici, fisioterapisti, terapisti occupazionali e docenti di CFP di Cremona e provenienti da altre province quali Brescia, Milano, Modena, Monza Brianza e Pavia).

Andrea Virgilio, vicesindaco di Cremona .
Pierluigi Ferrari, presidente provinciale della federazione degli ordini TSRM-PSTRP .
Paola Mosa, direttore socio sanitario di ASST Cremona .
Flavia Monceri, professore ordinario di Filosofia politica dell’Università del Molise .
A sinistra Ilaria Giani, presidente di Arcigay Cremona “La Rocca”.
Priscilla Berardi, psicoterapeuta e sessuologa bolognese.
A sinistra Elena Lucchi, segretaria di Associazione Argilla .
Chiara Pedroni, campionessa italiana danza sportiva paralimpica.
Silvia Berna, referente dei servizi abilitativi di Fondazione Sospiro (Cr).
Stefano Ferrari, regista e autore del documentario “Io, assistente sessuale” .