Archivi categoria: Formazione

Fotografie convegno “Disabilità e sessualità: oltre silenzi e pregiudizi”

Sabato 22 giugno presso la sala Benaco di Cremona Solidale si è svolto il convegno “Disabilità e sessualità: oltre silenzi e pregiudizi”. Ecco le fotografie.

Per i dettagli vedi l’articolo precedente.

La sala era gremita per la massiccia adesione di persone con disabilità, famigliari, associazioni del territorio e diverse figure professionali (educatori, psicologi, infermieri, medici, fisioterapisti, terapisti occupazionali e docenti di CFP di Cremona e provenienti da altre province quali Brescia, Milano, Modena, Monza Brianza e Pavia).

Andrea Virgilio, vicesindaco di Cremona .
Pierluigi Ferrari, presidente provinciale della federazione degli ordini TSRM-PSTRP .
Paola Mosa, direttore socio sanitario di ASST Cremona .
Flavia Monceri, professore ordinario di Filosofia politica dell’Università del Molise .
A sinistra Ilaria Giani, presidente di Arcigay Cremona “La Rocca”.
Priscilla Berardi, psicoterapeuta e sessuologa bolognese.
A sinistra Elena Lucchi, segretaria di Associazione Argilla .
Chiara Pedroni, campionessa italiana danza sportiva paralimpica.
Silvia Berna, referente dei servizi abilitativi di Fondazione Sospiro (Cr).
Stefano Ferrari, regista e autore del documentario “Io, assistente sessuale” .

Convegno “Disabilità e sessualità”

Da sinistra: Flavia Monceri, Priscilla Berardi, Chiara Pedroni, Stefano Ferrari (davanti); Silvia Berna, Ilaria Giani, Elena Lucchi (dietro)

Ieri, sabato 22 giugno, si è svolto presso la sala Benaco di Cremona Solidale il convegno “Disabilità e sessualità: oltre silenzi e pregiudizi”, da noi organizzato insieme ad Arcigay Cremona “La Rocca”.

La mattinata si è aperta con i saluti istituzionali da parte del direttore di Cremona Solidale Emilio Tanzi, del vicesindaco Andrea Virgilio, del presidente provinciale della federazione degli ordini TSRM-PSTRP Pierluigi Ferrari e del direttore socio sanitario di ASST Cremona Paola Mosa
Ilaria Giani e Elena Lucchi, comitato scientifico del Convegno, affermano che “nell’immaginario collettivo le persone disabili non hanno una vita sessuale, è scontato che non possano o addirittura che non siano interessate ad averla. In realtà potrebbe accadere a chiunque di diventare disabile o di innamorarsi di una persona disabile e questo non farebbe venir meno il desiderio e il bisogno di avere una vita sessuale. Con questo convegno volevamo rompere il silenzio intorno a questo tema e offrire strumenti e spunti di riflessione per prendere coscienza degli stereotipi e andare oltre ai pregiudizi”. Le relazioni di carattere accademico e scientifico di Flavia Monceri, professore ordinario di Filosofia politica dell’Università del Molise, e di Priscilla Berardi, psicoterapeuta e sessuologa bolognese, hanno fornito una base filosofica e teorica. La referente di servizi abilitativi di Fondazione Sospiro Silvia Berna ha dato invece un inquadramento del sevizio di abilitazione e ha parlato dei legami affettivi e sessuali nati tra persone con disabilità psichica ospiti della sua unità operativa. Chiara Pedroni (cremonese e campionessa italiana di danza sportiva paralimpica) e Gruppo Jump (collettivo di persone disabili LGBT di Bologna) si sono raccontati condividendo con l’attenta platea le loro esperienze personali. Ultimo ma non per importanza, l’intervento di Stefano Ferrari, regista e autore del documentario “Io, assistente sessuale” che ha parlato del servizio di assistenza sessuale di cui le persone disabili possono usufruire all’interno del Sistema Sanitario della Svizzera Francese.“Abbiamo scelto relatori e relatrici con competenze ed esperienze diverse per offrire un quadro il più ricco possibile sul tema” concludono la presidente di Arcigay Cremona Ilaria Giani e la segretaria di Associazione Argilla Elena Lucchi.


Tra il pubblico che ha riempito la sala Benaco persone con disabilità, famigliari, associazioni del territorio e diverse figure professionali, tra cui educatori, psicologi, infermieri, medici, fisioterapisti, terapisti occupazionali e docenti di CFP provenienti oltre che dalla provincia di Cremona, da Brescia, Milano, Modena, Monza Brianza e Pavia.

Disabilità e sessualità: oltre silenzi e pregiudizi – Convegno ECM

L’Associazione Argilla,

in collaborazione con

Arcigay Cremona La Rocca,

è lieta di annunciare il Convegno

Parlare di sessualità delle persone disabili è purtroppo ancora un tabù, un tema che molti non vogliono o non sanno come affrontare.

L’Associazione Argilla e Arcigay Cremona La Rocca ritengono importante portare il loro contributo affinché attraverso la formazione e l’approfondimento culturale vengano superati i silenzi e pregiudizi associati al tema della sessualità delle persone con disabilità.

Il convegno è accreditato al sistema ECM/CPD Lombardo per le professioni sanitarie (quota d’iscrizione 40€, 6,5 crediti ECM) e aperto alla cittadinanza.

Scarica la locandina

Accesso con iscrizione obbligatoria.

Iscrizioni Chiuse

Grazie alle numerose persone che hanno chiesto di partecipare!

Ci vediamo presto!!

Per ulteriori informazioni: associazioneargilla@gmail.com

Convegno ECM 17 maggio 2018 a Cremona

Giovedì 17 Maggio 2018 dalle ore 9.00 alle ore 13.30 in Aula Magna dell’Ospedale di Cremona – Viale Concordia, 1 – Cremona, si terrà il Convegno

“Percorsi di inclusione:

TECNOLOGIA, RIABILITAZIONE, BUONA PRASSI”

Il convegno, inserito nella manifestazione DiVersamente Uguali, è organizzato dalla Cooperativa Agropolis e dall’Associazione di Promozione Sociale Argilla con lo scopo di mettere in risalto le buone pratiche in essere sul territorio Cremonese.

Protagonisti del congresso le persone con disabilità e i loro terapisti: è obiettivo del convegno unire la fenomenologia presentata dalle persone con disabilità alle competenze e alla scientificità dei professionisti in ambito riabilitativo.

Sarà inoltrata regolare pratica di accreditamento ECM Medici, Fisioterapisti, Terapisti occupazionali, Psicologi, Logopedisti, Assistenti sanitari, Educatori, Infermieri.

ACCREDITAMENTO CFU per Scienze infermieristiche e Fisioterapia.

Per iscrizioni e informazioni: PLS Educational, Viale della Mattonaia, 17 – 50121 Firenze – Tel. 055 24621 – events@promoleader.com

Scarica il programma e la scheda d’iscrizione

Corso COTiD – Torino 2018

Il COTiD è uno strumento di terapia occupazionale per rendere le persone con demenza ed i loro caregivers capaci di partecipare in attività quotidiane significative nel proprio ambiente, convivere con le conseguenze della malattia e dei deficit che essa comporta, mantenere le funzioni residue, migliorare la qualità della vita.

A chi è rivolto

Ai soli terapisti occupazionali che lavorano con anziani con demenza (e altri deficit cognitivi) o interessa lavorare con anziani con demenza e i loro caregiver motivati a svolgere il trattamento a domicilio.

Obiettivi

  • Acquisire conoscenze dei principi teorici del programma COTiD.
  • Sviluppare, ampliare e approfondire le competenze necessarie per l’applicazione di questo programma.

Docenti

  • Prof.ssa M. Graff (skype conference o presenza in una delle 5 giornate) ricercatore senior e terapista occupazionale UMC St Radboud – Nijmegen, Olanda.
  • OT Christian Pozzi: Docente Professionista presso SUPSI (Scuola Universitaria Professionale Svizzera Italiana) – terapista occupazionale libero professionista in ambito neurogeriatrico e psicogeriatrico. COTID-IT Teacher Certificate 2017
  • OT Alessandro Lanzoni: terapista occupazionale c/o Centro Geriatrico Fondazione Boni Onlus (Suzzara – MN). COTID-IT Teacher Certificate 2017

Informazioni

Il corso prevede un numero massimo di 24 iscritti ed è aperto esclusivamente a terapisti occupazionali e studenti del 3°anno dei Corsi di Studi di terapia occupazionale che hanno un programma dettagliato di tesi inerente all’ambito delle Demenze e degli interventi Psicosociali in genere.

Per maggiori informazioni scarica la brochure del coreso:  COTID Torino 2018

Convegno “La riabilitazione al domicilio delle persone con demenza e dei loro caregivers”

 

 

Siamo lieti di presentarvi il 1° convegno COTiD Update – “La riabilitazione al domicilio delle persone con demenza e dei loro caregivers” che si svolgerà a Modena il 25 Novembre presso il Centro Servizi del Policlinico di Modena.

Il COTiD è un programma di Terapia Occupazionale che si inserisce all’interno dei percorsi multi-disciplinari dedicati alle famiglie delle persone con demenza. Nasce dagli studi della Prof. Maud Graff, Terapista Occupazionale e professoressa presso l’Università di Nijmegen. Il programma è evidence-based e i risultati sono mantenuti nel tempo. Inoltre è dotato di costo-efficacia e determina una diminuzione dei costi legati al carico assistenziale.

In occasione del convegno verranno presentati i dati preliminari italiani del programma!

Vi aspettiamo.

Scarica il programma completo dove troverai il link e tutte le indicazioni utili per iscriverti.

Programma COTiD 25Nov2017Modena

Convegno “Cura e Tecnologia” 2017 – Le fotografie

Lo scorso 20 maggio l’associazione Argilla ha organizzato il convegno “Cura e Tecnologia, l’integrazione a favore della persona con disabilità”, tenutosi presso la sala Conferenze Filanda Meroni, di fronte alla suggestiva vista della Rocca di Soncino.

Il convegno era rivolto a professionisti, studenti e uditori.

Dopo il saluto del sindaco di Soncino, al tavolo dei relatori si sono avvicendate diverse figure: medici geriatri, terapisti occupazionali, una psicologa e un’assistente sociale, un bioingegnere e un fisioterapista; nel pomeriggio sono intervenuti anche la scrittrice Marta Gravante e l’atleta paralimpico Lorenzo Major.
A conclusione dell’incontro, prima del congedo, è stata data l’opportunità a tutti i partecipanti di provare di persona dispositivi GPS per persone con demenza e carrozzine di ultima generazione.
Ecco alcuni scatti per ricordare i momenti più significativi del convegno.
Alla prossima!

 

 

Convegno “Cura e Tecnologia”

Sede del Convegno: Sala Conferenze Filanda Meroni, Largo Cattaneo, Soncino (CR)

Quota di iscrizione (inclusa IVA): 50 euro entro il 07/05/2017, 75 euro dopo il 07/05/2017

Pagamento tramite bonifico bancario (IBAN disponibile nella locandina in formato PDF a fondo pagina)

Iscrizioni online possibili cliccando qui

Accreditamento ECM richiesto per tutte le professioni sanitarie

Comunicazione a studenti e uditori

 Locandina Convegno Cura e Tecnologia